Il Tricolore Francese

Tricolore Francese

Il Tricolore Francese, dai colori blu, bianco e rosso, è diventato uno dei simboli più riconoscibili della Francia e della sua grande storia.

Ma come è nato questo iconico vessillo nazionale?

La storia del tricolore francese risale alla Rivoluzione Francese del 1789, un periodo tumultuoso che ha portato alla fine del regime monarchico e all’ascesa della Repubblica in Francia. Durante questo periodo di cambiamento politico e sociale, c’era un forte bisogno di simboli che rappresentassero i valori della nuova repubblica emergente.

L’idea di un tricolore come simbolo nazionale non era nuova in sé, poiché altri stati, come l’Olanda, avevano già adottato bandiere con tre colori distinti. Tuttavia, la scelta dei colori per la bandiera francese è influenzata dalla ricerca di un simbolismo appropriato per rappresentare gli ideali della Rivoluzione.

I colori. Il blu, il bianco e il rosso

  1. Il blu e il rosso: Questi colori, sono già associati a Parigi, poiché facevano parte dello stemma cittadino. Il blu invece rappresenta la corporazione dei mercanti e il rosso rappresentava la corporazione degli artigiani. Questi colori erano anche associati ai colletti indossati dai volontari parigini che avevano difeso la città durante la Rivoluzione.
  2. Il bianco: È aggiunto come colore neutro per simboleggiare la monarchia. Alcuni sostengono che il bianco simboleggi anche la purezza e l’uguaglianza.

15 Febbraio 1794 – Una data storica.

La Francia, adotta ufficialmente la bandiera tricolore, il 15 febbraio 1794. Tuttavia, la sua storia non finisce qui. Durante i periodi di restaurazione monarchica, la bandiera tricolore venne sostituita dalla bandiera bianca reale. Tuttavia, con il ritorno della repubblica nel XIX secolo, il tricolore tornò in auge come simbolo nazionale.

Oggi, il tricolore francese è molto più di una semplice bandiera; è diventato un simbolo di libertà, uguaglianza e fratellanza non solo per il popolo francese, ma per molte persone in tutto il mondo. La sua storia è intrisa di significato e rappresenta un importante capitolo nella storia della Francia e nella storia dei diritti umani.

Nel catalogo ART+PLUS sono disponibili le versioni riprodotte di Luke Wilson in stile grunge e di Ivano Castelli, in stile Pop Art, quest’ultima accostata ad un’altra icona la “Vespa“. Entrambe disponibili anche su misura.